La vendita assistita: come e perché fa la differenza nel tuo business

Aggiornato
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su linkedin

Vuoi conoscere il segreto per entrare nella mente del tuo potenziale cliente?

Vuoi migliorare l’esperienza del tuo cliente introducendo la vendita assistita nella tua attività, ma non sai da dove partire?

Bene, siediti e leggi attentamente quello che ho scritto per te. Oggi vorrei infatti farti scoprire lo strumento che molte aziende stanno sottovalutando, vedendo così numerose vendite sfumare dalle mani.

Cos’è la vendita assistita

Sfatiamo il mito del commesso perfetto che si limita a mettere in ordine un punto vendita, ignorando così tutti i potenziali clienti che entrano nella sua attività.

Il cliente, quando entra in un negozio o in un’attività per acquistare un articolo o un servizio, ha bisogno di essere guidato nella scelta del prodotto giusto per lui.

Come addetto alla vendita, non appena un potenziale cliente mette piede nella tua attività, dovrai andargli incontro e accoglierlo in quella che è la tua casa: stiamo parlando di un consulente alle vendite preparato che fa scoprire al tuo potenziale cliente i prodotti giusti per lui.

Ed è proprio grazie a questo approccio che costruirai una relazione salda con il tuo cliente e che ti garantirai i suoi acquisti futuri.

La cura del cliente e il cross selling

Essere un addetto alla vendita significa porre al centro dell’attività il cliente.

Dovrai studiare il target del tuo potenziale cliente, individuarne le paure e i desideri, le sue aspirazioni e i suoi obiettivi.

Grazie a quest’analisi e al giusto approccio, riuscirai ad individuare il prodotto giusto per il tuo cliente che, una volta soddisfatto e appagato, ti farà un’ottima pubblicità.

Curare il cliente significa farlo sentire importante.

Dovrai accoglierlo e farlo sentire a suo agio, entrare in connessione con lui e imparare a leggere nella sua mente per procurargli ciò di cui lui ha bisogno.

Quando abbiamo parlato delle tecniche di vendita in negozio, abbiamo anche discusso sull’utilizzo dell’empatia come strumento di vendita.

Un cliente difficilmente entra in un’attività consapevole al 100% del prodotto che vuole portarsi a casa: sarà tuo compito guidarlo nella scelta del prodotto giusto che gli garantirà lo status che spera di raggiungere.

Soprattutto se si tratta di prodotti tecnici appartenenti a un settore che non padroneggia quotidianamente, dovrai saperlo indirizzare verso l’acquisto che rispetta i suoi bisogni e le sue necessità.

Dovrai offrirgli un’esperienza d’acquisto unica e dargli qualcosa che va al di là delle sue aspettative: solo in questo modo lo sorprenderai.

Una tecnica che puoi implementare nella tua attività è la strategia di cross-selling.

Per cross-selling s’intende una strategia di vendita volta a proporre al cliente che ha già acquistato o sta acquistando un tuo prodotto o servizio, anche l’acquisto di un ulteriore articolo complementare.

Il segreto sta nel proporre un prodotto che possa aiutarlo ulteriormente (ad esempio un accessorio o un servizio di potenziamento) il cui valore però sia inferiore rispetto a quello del bene principale.

Questo perché un cliente che ha in mente di spendere 100 euro, potrebbe spenderne 120-150, ma difficilmente ne spenderà 200.

Quindi ti consiglio di sfruttare questo stratagemma ma non di abusarne.

La vendita assistita riguarda solo la scelta di un prodotto?

Assolutamente no!

Da addetto alla vendita assistita non solo consiglierai il prodotto giusto in base alle esigenze del tuo cliente, ma sarai per lui un assistente esperto e un consulente commerciale.

Spesso un cliente ricorre alla vendita assistita proprio per essere guidato nell’acquisto appropriato al suo bisogno perché ha bisogno di essere rassicurato sull’appropriatezza della scelta che sta per effettuare.

La vendita assistita diventa quindi uno strumento essenziale soprattutto se si tratta di prodotti che il cliente non conosce, se il prodotto stesso richiede una manutenzione e un’installazione particolare, oppure se il prodotto ha un costo che incide in maniera importante sul suo portafogli.

È estremamente importante non forzare il potenziale cliente all’acquisto.

Sei tu la preda nella mente del tuo cliente e di conseguenza dovrai far sì che desideri i tuoi prodotti e i tuoi servizi, ma senza mai forzarlo.

Solo in questo modo lo spingerai ad avvalersi dei tuoi consigli e dei tuoi prodotti anche in seguito.

ACCEDI AI 16 VIDEO GRATIS CHE TI FARANNO SCOPRIRE LE PIÙ POTENTI TECNICHE DI VENDITA AVANZATA

Chiudi 8 Vendite su 10 in modo certo e prevedibile.

Una comunicazione efficace sta alla base della relazione tra venditore e acquirente

La comunicazione interpersonale sta alla base della vendita assistita e consente un contatto diretto con il cliente attraverso il confronto reciproco e lo scambio comunicativo.

Da specialista nella vendita assistita, la tua dote principale sarà quindi la comunicazione: comunicare in maniera efficace è di fondamentale importanza per instaurare una relazione con il tuo cliente.

Sarà tuo compito fornirgli il maggior numero di informazioni possibili rispetto a quelle che già possiede, senza entrare in tecnicismi inutili che faticherebbe a comprendere e che lo porterebbero solo in confusione.

Grazie ad una comunicazione efficace sarai quindi in grado di assistere in maniera competente e professionale il tuo cliente guidandolo nella scelta.

Ascolta il tuo cliente e osservalo: tutti gli indizi di cui hai bisogno sono davanti ai tuoi occhi.

La fidelizzazione del cliente e il cross-selling

Come abbiamo già accennato, se il tuo cliente si sentirà soddisfatto dalla tua consulenza, tornerà presto da te e ti garantirà un’ottima pubblicità tra i suoi conoscenti.

E da questo passa anche la sua fidelizzazione nella tua attività.

Nella mente del tuo cliente dovrai ricoprire il ruolo di leader del mercato nel settore in cui operi: in questo modo ogni volta che il tuo cliente avrà bisogno di un prodotto o servizio che offri, verrà da te e non andrà dai tuoi competitor.

Questo farà sì che il tuo cliente si trasformi da semplice acquirente a tuo fan.

Formare il personale dedicato alla vendita assistita

Non ci si improvvisa esperti addetti alla vendita assistita.

Perché un venditore possa diventare un perfetto addetto alla vendita assistita è necessario che padroneggi determinate competenze.

E questo è possibile farlo solo formandosi in modo meticoloso, completo, ma soprattutto professionale.

Conclusioni

Siamo arrivati in fondo a questo viaggio alla scoperta della vendita assistita.

Ora sai cosa ti serve per migliorare l’esperienza del tuo cliente e del tuo potenziale cliente all’interno della tua attività, in modo da offrire un servizio migliore e aumentare le tue vendite.

Quello che non sai è che per diventare i migliori in questo settore è necessario padroneggiare le tecniche di manipolazione mentale, fondamentali per entrare nella mente del tuo cliente.

Ti consiglio quindi di affidarti al mio corso Metodo Anonima Venditori, l’unico metodo scientifico capace di farti padroneggiare l’arte della manipolazione mentale legata alle vendite.

Grazie al Metodo Anonima Venditori potrai dire basta alla sensazione di frustrazione che provi ogni volta che non riesci ad entrare in contatto con il tuo potenziale cliente, perché finalmente scoprirai un metodo efficace per entrare nella mente del tuo cliente.

Iscriviti per ​ricevere i video Gratis

Le migliori tecniche di vendita in un percorso gratuito.

Accedi ai 16 video gratis che ti faranno scoprire le più Potenti tecniche di vendita avanzata

Chiudi 8 Vendite su 10 in modo certo e prevedibile.